Media di qualità – Quando la tv influenza la vita degli spettatori

Può un programma televisivo influenzare la vita dei suoi spettatori? La risposta è si! Parte da questo concetto la campagna pubblicitaria “Media di qualità” prodotta dall’Ebu (European Broadcasting Union) e distribuita in questi giorni in tutta Europa. Oltre trenta testimonianze sono state raccolte in questa campagna e una di queste storie è la mia, quella di un bambino che a metà anni ’90 seguiva i suoi idoli in tv sperando un giorno di diventare un comico come loro. Erano gli anni di “Aria Fresca” sui canali regionali prima e di “Su le mani” e “Va ora in onda” successivamente su Rai Uno e io seguivo i vari Panariello, Conti, Paci e Ceccherini, Salvadori e Giustini fare il record di ascolti e risate in tv, sperando proprio di diventare come loro. E oggi devo dire di sentirmi soddisfatto avendo lavorato con tutti loro, e con alcuni è nata anche un’amicizia! Insomma… i sogni di quel bambino adesso trentenne si sono avverati e la mia storia ora fa parte della campagna “Media di qualità”, realizzata lo scorso Aprile agli “Island Studios” di Londra e adesso distribuita in tutta Europa. E allora eccovela qua la mia intervista! Buona visione e grazie ancora a tutti quei comici toscani che mi hanno influenzato e con cui ho avuto l’onore di lavorare in questi anni.

Permanent link to this article: http://www.stefanomartinelli.net/site/media-di-qualita/

2 commenti

    • MARIO il 26 dicembre 2017 alle 07:23
    • Rispondi

    Stefano……AUGURIIIIIIIIIIIIIIIIII!!!!!
    Buona giornata
    mario

    1. Ciao Mario!!! Tantissimi auguri a te!!!

Lascia un commento

L indirizzo email non verrà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.