Le due formichine

Oggi vi volevo raccontare una barzelletta che dicevo sempre da piccolo. Io avevo 6-7, forse 10 anni, non ricordo, ma ricordo invece che quando raccontavo questa barzeletta tutti ridevano, anche se io in realtà non la capivo. Bè… buona lettura, e buona domenica!

Ci sono due formichine sull’onbellico di una donna tutta nuda.
E una dice all’altra: “Ho un idea, io vado in su e te vai in giù. Poi ci si ritrova qui e ci si racconta cosa abbiamo trovato”.
Così le due formichine si dividono. Dopo un pò si ritrovano e quella che era andata in giù fa a quella che è andata in su: “Che hai trovato?”
“Le montagne russe” risponde l’altra. “E te?”.
E quella che è andata in giù, tutta sudata risponde: “Una foresta tutta nera, sono cascato in un buco, e mi stavano per investire!”

Permanent link to this article: http://www.stefanomartinelli.net/site/le-due-formichine/

Il progetto va avanti

Prosegue bene il nuovo progetto che io e Ciccio Toccafondi stiamo portando avanti. Abbiamo infatti passato il pomeriggio seduti al bar, con la pioggia che non ci pioveva addosso perché per fortuna il bar c’aveva le tende, e la cioccolata calda per scaldarci un po’, mentre due cani di fronte a noi avevano trovato un altro modo per scaldarsi, ma sicuramente non faceva al caso nostro. Al momento possiamo dire che i clienti del bar li sappiamo fare bene, mentre il progetto è ancora top-secret, però sono sicuro che ci sarà da ridere, per lo meno sarà nel nostro intento. Le idee ci sono, e meno male che sono uno che si lava spesso, perché a me le idee migliori vengono sotto la doccia. E la doccia mi piace calda come la cioccolata, anche se la doccia non ha lo stesso sapore.

Permanent link to this article: http://www.stefanomartinelli.net/site/il-progetto-va-avanti/

Code al distributore…

Qualche sera fa, tornando a casa e passando dalla zona di Migliarino, ho notato un fatto un po’ insolito. In pratica si stavano creando delle file di auto hai distributori, tra l’altro chiusi a quell’ora. Così mi sono detto: “Vuoi vedere che da domani o c’è lo sciopero o aumentano i prezzi di benzina e gasolio?”. E invece niente di tutto questo. Dovete sapere che siccome pioveva un po’, sotto ai distributori c’erano quelle signorine (o signori, perché oggi come oggi non si sa mai), che fanno il mestiere più antico del mondo, e non è di certo il benzinaio…
Quindi la lunga coda di macchine, non era per la benzina, ma per la pompa!
Ora però c’ho un dubbio… che avevano forse iniziato il periodo dei saldi??

Permanent link to this article: http://www.stefanomartinelli.net/site/code-al-distributore/

E’ arrivata la Befana!

Allora? E’ passata la befana? Cosa vi ha portato, dolcetti o carbone? A me tutti e due, ma anche il carbone, per mia fortuna, è di zucchero, o per lo meno sa di zucchero. Devo dire che anche la befana si è modernizzata, non esiste più la befana vecchia e brutta, la befana di oggi sicuramente qualche ritocchino se lo fa, non hanno più le rughe, ci sono befane che si tirano talmente il viso che con la pelle avanzata ci si fanno la borsetta dove mettere i dolci. Ma anche la befana, essendo moderna, sente la crisi. Eh si, niente più scopa, quest’anno sembra che giri con un scopettino per il wc, e bisogna stare molto attenti, perchè i cioccolatini, potrebbero non essere di cioccolato!

Permanent link to this article: http://www.stefanomartinelli.net/site/e-arrivata-la-befana/

Una serata… Pica!

Sono tornato da poco da una serata Pica! Si, proprio Pica, passata infatti con i titolari di Pica Srl, produttori di un liquore da cocktail di prossima commercializzazione. Con Pica Srl sto collaborando da qualche tempo, ideando i vari spot pubblicitari che presto troverete on-line. Ma stasera siamo andati a vedere un teatro, perchè stiamo lavorando ad uno spettacolo dove io farò il mio show pubblicizzando il loro prodotto, visto che sono ufficialmente il mio sponsor. E ne approfitto per ringraziarli, per la grande opportunità che mi hanno dato e per la stima che hanno di me. Quindi mi vedrete presto in varie serate offerte da Pica, dove comicità e Pica non mancheranno!

Permanent link to this article: http://www.stefanomartinelli.net/site/una-serata-pica/