Il Martello – Stefanino LAB

E’ on-line un nuovo video: “Stefanino Lab – Il Martello”.
E’ il secondo della serie. Questa volta sarò alle prese proprio con un martello, nel mio divertente laboratorio.
Vi auguro una buona visione!!!

Permanent link to this article: https://www.stefanomartinelli.net/site/il-martello-stefanino-lab/

Ricordando Andrea Cambi

Credo che tutto sia iniziato quella sera, o per lo meno mi ha influenzato molto. Era una sera d’estate del 1994. All’ex Campo Comid, dove ogni anno venivano organizzate sagre varie, quella sera c’era uno spettacolo di cabaret. Il comico era Andrea Cambi, in coppia ad un altro comico di cui non ricordo il nome. E’ stato il primo spettacolo di cabaret che ho visto. Alla fine dello spettacolo andai dietro il palco per fare i complimenti ad Andrea. Lui era li che si beveva una birra e mi disse: “Mi raccomando, le parolacce che ho detto stasera, non le imparare”. Ed io: “Le so già!”. Negli anni successivi ho seguito Andrea prima a “Vernice Fresca” e poi ad “Aria Fresca”, dove per me lui era il miglior comico presente. Poi ho avuto la fortuna di rincontrarlo varie volte a distanza di anni e ogni volta passavamo un po’ di tempo a chiacchierare. Grazie Andrea, perché se oggi voglio fare il comico è anche merito tuo.

23 Ricordando Andrea Cambi

Permanent link to this article: https://www.stefanomartinelli.net/site/ricordando-andrea-cambi/

Il torrone abbandonato

Sono mesi che ce l’ho… E’ li, lo guardo, lui mi guarda ma niente.
E’ brutto dirlo, siamo quasi a metà Febbraio ed io ho sempre un torrone da mangiare. Ho provato anche ad offrirlo agli amici, ma piazzare un torrone non è così semplice. Nel periodo natalizio nessuno lo vuole perché giustamente se l’è già mangiato a casa. Subito dopo Natale peggio: sono pieni, non ne possono più di torrone. Allora fai passare altro tempo, ma se lo offri poi ti rispondono che non è più il periodo. Ed intanto io sono qui, con il mio torrone che vorrebbe essere mangiato, triste, messo da parte, come se nessuno lo volesse, e tra una lacrima e l’altra guarda l’altro torrone, lì dall’anno precedente, che sicuramente se lo apro sarà pieno di muffa… ma per lo meno si fanno compagnia. Se qualcuno avesse voglia di torrone mi contatti, glielo regalo, ma non lo posso più vedere soffrire in un angolo della cucina.

Permanent link to this article: https://www.stefanomartinelli.net/site/il-torrone-abbandonato/

Niente è impossibile

Avere le idee chiare sulla propria vita può essere fantastico, al tempo stesso può riempirti di tristezza, perché sogni cose difficili da realizzare. Poi ti guardi intorno, e vedi che altri ce l’hanno fatta, allora alzi la testa e prosegui dritto, senza stare a sentire chi ti dice di smetterla di fantasticare e di iniziare a pensare a cose per loro più “reali”, perché sei solo tu quello che deve decidere cosa fare, se proseguire un cammino lungo e tortuoso che un giorno potrebbe portare a ciò che più desideri, o abbandonare te stesso a ciò che ti gira intorno. Nulla è impossibile da realizzare, basta solo volerlo.

Permanent link to this article: https://www.stefanomartinelli.net/site/niente-e-impossibile/

Auguri Vasco!

7 Febbraio 1952. In un piccolo paese modenese nasceva un certo Vasco dal cognome più famoso d’Italia: Rossi. Dopo trent’anni arriva a Sanremo, prima con “Vado al Massimo” e l’anno dopo con “Vita Spericolata”, classificandosi entrambe le volte agli ultimi posti del festival. Ma da quel momento Vasco riceve il consenso del pubblico, che anno dopo anno lo segue sempre più nei suoi concerti, fino a che nel 1990 riempie per la prima volta lo stadio San Siro, divenendo la più grande rockstar italiana. Da quel momento i suoi concerti sono tutti sold-out e trovare i biglietti diventa un’impresa ardua. Oggi, a 59 anni, è lui a farci un regalo. Il nuovo singolo è infatti da oggi in radio, mentre su YouTube si possono vedere le prime immagini del video, in attesa nel nuovo disco in uscita a fine Marzo e un tour che toccherà gli stadi, dopo il successo dei 48 concerti in tutta Europa degli ultimi due anni.
Sono circa 13 anni che ascolto Vasco. Il primo cd comprato fu “Canzoni per me”. Da li a poco ho iniziato a collezionare tutti i dischi e qualche dvd dei concerti. Nel 2004 sono andato a vederlo a Firenze, per il “Buoni o cattivi tour”. Un concerto bellissimo, ho anche un dvd registrato quella sera dalle prime file sotto il palco… Che aggiungere… Auguri Vasco! Buon Compleanno!

Permanent link to this article: https://www.stefanomartinelli.net/site/auguri-vasco/