La pioggia nel pineto

Oggi un po’ di cultura, che non fa mai male.
Tema: “La pioggia nel pineto”, di Gabriele D’Annunzio.

“Taci, sulle soglie del bosco non odo parole che dici umane”.

Analizziamo: Gabriele D’Annunzio è all’entrata del bosco (la pineta della Versiliana), insieme ad una ragazza che più avanti scopriremo chiamarsi Ermione… Secondo me un trans di Torre del Lago.
Comunque torniamo alla poesia: “Taci, sulle soglie del bosco non odo parole che dici umane”. Zitta, siamo all’entrata del bosco, io e te, da soli, ti dico di stare zitta e non sentiamo voci di nessun altra persona.
Gabriele, cosa cazzo volevi sentire? Due che trombavano dietro alla siepe? Se siete da soli e dici a lei di stare zitta mi sembra ovvio che non senti voci. Poi chi vuoi che ci sia nel bosco mentre piove, perché se la poesia si chiama “La pioggia nel pineto” non credo sia una bella giornata di sole.
E noi bischeri che ti si studia anche a scuola…

Permanent link to this article: https://www.stefanomartinelli.net/site/la-pioggia-nel-pineto/

Un ringraziamento speciale

Un saluto a tutti i lettori!
Volevo ringraziarvi perché da quando c’è questo blog il mio sito riceve molte più visite, spesso ricevo commenti positivi sui miei articoli, e questo mi fa molto piacere. Ma la persona che più di tutti si merita i miei ringraziamenti è Veronica, perché senza di lei non esisterebbe questo blog, questo sito su cui ha iniziato a lavorare 4 anni fa e a cui dedica ogni giorno un po’ del suo tempo per renderlo sempre migliore. Dalla prima versione a quella attuale sono cambiate tante cose, come del resto anche i miei impegni, che anno dopo anno sono diventati sempre di più. Ed anche per questo ringrazio Veronica, che mi appoggia in ogni mia iniziativa, incoraggiandomi a proseguire per la mia strada, anche nei momenti in cui non è ben illuminata, e ringrazio tutti coloro che hanno creduto e che credono in me, dandomi l’opportunità di lavorare, farmi conoscere, sperimentare, divertirmi, migliorare  e soprattutto farmi passare dei momenti felici. Grazie a tutti!

Permanent link to this article: https://www.stefanomartinelli.net/site/un-ringraziamento-speciale/

Le supposte per dormire

E’ domenica, e oggi barzelletta!!!
Questa è un po’ volgare, me l’ha raccontata Luca e devo dire che io non riesco mai a raccontarla, perché mi viene da ridere prima della fine… Spero vi piaccia.

C’è un signore che soffre di insonnia, così va dal dottore, che gli prescrive delle supposte per dormire.
Il giorno dopo il signore torna dal dottore.
“Dottore, ho un problema con le supposte che mi ha dato”.
“Che problema?”, fa il dottere: “Non le funzionano?”.
E il signore: “E’ che sono troppo forti, se ne avesse un tipo più leggero, sa, ieri sera mi sono addormentato con il dito nel sedere!”

Permanent link to this article: https://www.stefanomartinelli.net/site/le-supposte-per-dormire/

Oggi

Oggi vi voglio parlare di oggi!
Ma non oggi inteso come il nome del giornale, oggi come giorno, ovvero sabato 15 Gennaio.
Ecco, voi oggi cosa farete? Io sarò impegnato nell’acquisto di alcune cose che mi serviranno in qualche progetto futuro, ma per il momento è tutto top-secret. Posso dire solo che ha a che fare con PICA. A proposito di top-secret, forse non lo sapete, ma oggi, nel 1987 esce in VHS il film “Top-Gun” e per la prima volta viene inserita la pubblicità in una videocassetta. Adesso invece sarebbe uno scoop trovare qualcosa che non abbia pubblicità. Un anno fa invece ero a Certaldo, al bed & breakfast “Il Pianigiano” (così faccio pubblicità anch’io), a registrare la terza puntata pilota della sit-com “Bed & Breakfast”, per la regia di Marco Frosini, con protagonisti Cristiano Chesi, Andrea Agresti e Cristina De Pin. La sit-com è andata in onda su Canale Italia di Sky nel Settembre scorso e qui sotto potete vedere la puntata a cui ho partecipato, mentre per l’intera serie, potete visitare il sito www.tyou.it.

Permanent link to this article: https://www.stefanomartinelli.net/site/oggi/

Misteri irrisolti

Ieri sera stavo guardando “Mistero” in tv. Come in tutti i programmi del genere si indaga, senza mai trovare una soluzione ai vari misteri analizzati. Si parla di ufo, mostri, vampiri, serial killer, piramidi, templari, civiltà scomparse, la fine del mondo e altre cose del genere. Ma io mi chiedo, una volta, non potrebbero trattare di misteri veramente importanti, che ne so, una puntata dove spiegano perché i treni sono sempre in ritardo. Perché questo è uno dei veri misteri che ci circonda. Diteci che fine fanno tutti i soldi che vengono dati allo stato ogni volta che paghiamo le tasse, o perché in Italia paghiamo la benzina così tanto, per non essere così estremisti e chiederci come mai usiamo sempre il motore a scoppio. Una cosa che mi sono sempre chiesto è come si fa a far governare uno stato da vecchietti di 70 anni; indipendentemente da idee e partiti, ma voi lascereste governare casa vostra da vostro padre o vostro nonno? Ma il mistero per cui non dormo la notte, e forse come me altre persone, è  qual è il famoso ingrediente segreto della Coca Cola??

Permanent link to this article: https://www.stefanomartinelli.net/site/misteri-irrisolti/