Per la prima volta a RTV38

Salve cari affezionati lettori del mio blog, o visitatori finiti qui per sbaglio. In ogni caso se siete qui, oramai fermatevi a leggere. Minuto più, minuto meno, cosa cambia?
Oggi vi segnalo l’appuntamento di domani sera. Infatti domani, dalle ore 22:00 alle ore 23:30 sarò per la prima volta su RTV38 come opinionista del programma “Approfondimento Giovani”. Durante la trasmissione, che sarà in diretta, si parlerà di convivenza. Convivenza tra genitori e figli, tra amici e giovani coppie. Andando sul sito del canale ho visto che è visibile in varie regioni, in alcuni casi sul digitale terrestre e in ogni caso in streaming dal sito.
Quindi l’appuntamento è per domani sera, vi aspetto numerosi!!!

Permanent link to this article: https://www.stefanomartinelli.net/site/per-la-prima-volta-a-rtv38/

Intrallazzi Berlusconiani

Non mi piace parlare di politica, ma in questi giorni è quasi impossibile non farlo. Sono sempre più chiari gli intrallazzi di Silvio Berlusconi. Televisioni, giornali e radio non parlano d’altro. Ma a parlarne ancora di più sono le poche ragazze che non hanno accettato di andare a letto con lui, e visto le cifre di cui si sta parlando, si stanno mangiando le mani, e non solo quelle. Ora aspettiamo la prova definitiva, il video porno amatoriale tra lui e Ruby. Voglio dire, con tutti quei canali televisivi vuoi che non abbia mai fatto qualche filmino hard?? C’è chi sostiene che in quei video abbia usato una controfigura per mostrare le sue parti intime, anche perché vorrei vedere come funziona bene l’attrezzo di un vecchietto operato di prostata. Secondo me ce l’ha finto, come del resto i capelli, mentre per non farsi riconoscere in viso, sembra abbia usato una maschera raffigurante Bossi, perché si sa… in quei casi e bene spacciarsi per uno che ce l’ha sempre duro!

Permanent link to this article: https://www.stefanomartinelli.net/site/intrallazzi-berlusconiani/

La pioggia nel pineto

Oggi un po’ di cultura, che non fa mai male.
Tema: “La pioggia nel pineto”, di Gabriele D’Annunzio.

“Taci, sulle soglie del bosco non odo parole che dici umane”.

Analizziamo: Gabriele D’Annunzio è all’entrata del bosco (la pineta della Versiliana), insieme ad una ragazza che più avanti scopriremo chiamarsi Ermione… Secondo me un trans di Torre del Lago.
Comunque torniamo alla poesia: “Taci, sulle soglie del bosco non odo parole che dici umane”. Zitta, siamo all’entrata del bosco, io e te, da soli, ti dico di stare zitta e non sentiamo voci di nessun altra persona.
Gabriele, cosa cazzo volevi sentire? Due che trombavano dietro alla siepe? Se siete da soli e dici a lei di stare zitta mi sembra ovvio che non senti voci. Poi chi vuoi che ci sia nel bosco mentre piove, perché se la poesia si chiama “La pioggia nel pineto” non credo sia una bella giornata di sole.
E noi bischeri che ti si studia anche a scuola…

Permanent link to this article: https://www.stefanomartinelli.net/site/la-pioggia-nel-pineto/

Un ringraziamento speciale

Un saluto a tutti i lettori!
Volevo ringraziarvi perché da quando c’è questo blog il mio sito riceve molte più visite, spesso ricevo commenti positivi sui miei articoli, e questo mi fa molto piacere. Ma la persona che più di tutti si merita i miei ringraziamenti è Veronica, perché senza di lei non esisterebbe questo blog, questo sito su cui ha iniziato a lavorare 4 anni fa e a cui dedica ogni giorno un po’ del suo tempo per renderlo sempre migliore. Dalla prima versione a quella attuale sono cambiate tante cose, come del resto anche i miei impegni, che anno dopo anno sono diventati sempre di più. Ed anche per questo ringrazio Veronica, che mi appoggia in ogni mia iniziativa, incoraggiandomi a proseguire per la mia strada, anche nei momenti in cui non è ben illuminata, e ringrazio tutti coloro che hanno creduto e che credono in me, dandomi l’opportunità di lavorare, farmi conoscere, sperimentare, divertirmi, migliorare  e soprattutto farmi passare dei momenti felici. Grazie a tutti!

Permanent link to this article: https://www.stefanomartinelli.net/site/un-ringraziamento-speciale/

Le supposte per dormire

E’ domenica, e oggi barzelletta!!!
Questa è un po’ volgare, me l’ha raccontata Luca e devo dire che io non riesco mai a raccontarla, perché mi viene da ridere prima della fine… Spero vi piaccia.

C’è un signore che soffre di insonnia, così va dal dottore, che gli prescrive delle supposte per dormire.
Il giorno dopo il signore torna dal dottore.
“Dottore, ho un problema con le supposte che mi ha dato”.
“Che problema?”, fa il dottere: “Non le funzionano?”.
E il signore: “E’ che sono troppo forti, se ne avesse un tipo più leggero, sa, ieri sera mi sono addormentato con il dito nel sedere!”

Permanent link to this article: https://www.stefanomartinelli.net/site/le-supposte-per-dormire/